001
002
003
004
005
006
007
008
009
010
999

i nostri vini

Nel 1998 viene prodotta la prima bottiglia di vino Malvasia iscritta nel registro dei vini DOC del Carso. Si produce inoltre la Vitovska (vino prodotto dal vitigno omonimo e autoctono del Carso), il Refosco, tutti e due vini con IGT ed un uvaggio di vino rosso da uve autoctone con prevalenza di Refosco denominato CRNO (Nero) per l'intensa colorazione ed il gusto particolare. L'attuale produzione è di cca. 6000 bottiglie. L'uva bianca viene vinificata con il metodo “in bianco”, mentre l'uva rossa viene lasciata a macerare sulle vinacce per cca. 5 giorni. La lavorazione del vino si svolge interamente (affinamento e maturazione) in botti inox, ma si prevede l'uso dei “barrique” nella cantina di nuova costruzione.

 

vigneto

 

Malvasia

 

Di antica origine della regione cretese di Malèvisi (Μαλέβιζι), la Malvasia è approdata in diverse parti del mediterraneo (e addirittura oltre le colonne d'Ercole, sulle Isole Canarie) sulle rotte degli antichi commerci. Se ne producono di diversi tipi, ognuna con caratteristiche proprie derivate da climi, terreni e tecniche non omogenei. Da secoli è coltivata nella vicina Istria, da dove è arrivata sul Carso sul quale ha talvolta rimpiazzato altre varietà preesistenti, specialmente sui pastini sparsi in tutta la zona costiera, dalle alture dietro il centro cittadino fino alla baia di Sistiana. E' una vite abbastanza adattabile che dà il meglio di sè nelle posizioni soleggiate e produce un vino mediamente alcolico , fruttato e leggermente aromatico, che si sposa bene con pietanze diversoe, quali pesce, minestre e carni bianche.

Vitovska

 

 

A differenza di altre varietà di cui si conosce le antiche o recenti origini, la Vitovska può essere considerata come varietà autoctona. Non ne esiste infatti traccia in altre regioni del Mediterraneo e la sua storia è andata perduta nelle pieghe dei secoli. Vite antica, quindi, rustica, capace di sopportare la frustata fredda della Bora invernale e la siccità della stagione calda. Riscoperta in anni recenti, grazie ad uun sapiente lavoro di recupero da parte di alcuni produttori che hanno creduto nelle sue potenzialità, e con un promettente futuro, produce un vino che incuriosisce, moderno per la sua finezza ed eleganza, moderatamente alcolico e con un lieve sentore di mandorla. Accompagna ottimamente pesce, crostacei, frutti di mare ed è adatto a essere consumato anche fuori pasto.

 Refosco

 

 

Il Refosco e' un vino dal colore rosso violaceo intenso che tende al granato con l'invecchiamento; ha profumo vinoso, caratteristico e sapore asciutto, pieno, caldo, leggermente amarognolo. E' consigliabile servirlo alla temperatura di 16-18°C (leggermente piu' fresco se giovane o in estate) abbinandolo ad arrosti di carni bianche, stufati e spezzatini con verdure, pollo e coniglio alla cacciatora, formaggi vaccini duri e semiduri, anche ben stagionati.

 

Leggi alcune recensioni su questo favoloso prodotto:

 

 

 

Azienda Agricola Grgič - p.IVA 00626550321

Tutti i diritti riservati 2011 - webmaster@grgic.it
By Free joomla 1.7 Templates